SI CHIUDE UN CICLO? NO, SE NE APRE UN ALTRO. IL NUOVO ANNO DE L’ARTE IN CUCINA

Roberto Carcangiu Presidente APCI

Cos’è la vita, se non il continuo tentativo di fare la cosa “giusta” ? Sovente sono buoni i propositi che animano le nostre azioni, ma questo accade sempre DOPO che abbiamo la certezza del risultato che esse causeranno.
La riflessione è dedicata al cambio de L’Arte in Cucina, il nostro house organ, ma anche una rivista apprezzata e seguita da tutto il mercato, che si prefigge di essere più attuale e coerente con tutti i cambiamenti che stanno avvenendo nel nostro mondo.
Dopo vent’anni un grande cambiamento, voluto per continuare a costruire uno strumento capace di rispondere alle richieste di molti di noi. Cambiare è sempre un’incognita, lo sappiamo, ma la motivazione del cambiamento sta sempre nel volersi migliorare.
Per far questo dobbiamo ogni volta vincere la paura e buttarci in avanti, provare strade nuove, cercare nuove opportunità e, riferendoci nello specifico all’Associazione, spesso ben oltre quello che potrebbe essere il mero interesse personale.
La paura in realtà non è negativa, anzi! Serve a farci soffermare di più sulle cose, per considerare aspetti che abbiamo ignorato o per rivedere posizioni che consideravamo assolute, trascurando il fatto che tutto cambiava attorno a noi.
L’Arte in Cucina è il racconto delle nostre vite professionali, un modo per “vedere” cosa fanno gli altri e trovare ispirazione o anche solo per renderci conto di dove siamo e di cosa dobbiamo modificare. Per farlo siamo partiti dalle richieste di molti di voi e dalle esigenze di un settore che cambia, sempre. Lo possiamo considerare lo strumento fotografico ed editoriale che fissa il nostro lavoro nel tempo, il mezzo per poter “ricordare” e avere così idealmente una traccia da seguire, una guida per i nostri passi professionali. Il lavoro che abbiamo fatto in questi mesi è stato realizzato in un’ottica di miglioramento della rivista. Possibile che per alcuni non sarà così, pazienza. Cambieremo ancora e ancora e ancora, all’infinito, migliorando ogni volta, poiché niente si crea ma tutto evolve in un continuum senza fine, per permettere anche a noi di cambiare e di crescere.

Scarica qui il pdf

PIACERE, sono la tua nuova rivista

Sonia Re Direttore Generale APCI

L a continuità ci dà le radici; il cambiamento ci regala i rami, lasciando a noi la volontà di estenderli e di farli crescere fino a raggiungere nuove altezze. (Pauline R. Kezer)

La rivista sarà più ricca di pagine, e di contenuti, al centro della scena informativa. Non vogliamo che L’Arte in Cucina sia solo un progetto editoriale di cultura enogastronomica contemporanea, ma anche e soprattutto un ideale luogo d’incontro e di racconto dell’universo-cuochi. Dalle giovani promesse, agli amici che occupano le prime pagine delle guide, a tutti quei bravissimi cuochi di cui – troppo spesso – nessuno conosce il nome, ma riconoscibili attraverso i loro locali, nei quali i clienti raccontano come si mangi bene. Questa è l’APCI che vogliamo raccontare!
Abbiamo scelto la periodicità trimestrale perché ci permette di dedicare ogni numero a un approfondimento della stagione in arrivo. La partenza con la Primavera fará germogliare idee e desideri!
Racconteremo le 4 stagioni in cucina con tante nuove ricette. Daremo spazio al territorio, perché ogni giorno le nostre delegazioni vivono la cucina italiana, la trasmettono nei loro piatti e la fanno vivere sui palchi più prestigiosi. Avremo contenuti pratici e formativi per garantire una informazione in armonia con le regole di qualificazione della ristorazione. Con grande onore ospiteremo i volti delle principali Associazioni e Istituzioni con cui sinergicamente viviamo nel mondo della ristorazione: Le Soste, i Jeunes Restaurateurs d’Europe, AMPI – Accademia Maestri Pasticceri Italiani, Club Richemont e FIPE – Federazione Italiana Pubblici Esercizi, per citarne alcuni.
Per noi ogni numero è un dono prezioso che ci e vi racconta, per questo sorrido felice pensando a quando arriverà a ciascuno di voi, perché possiate sfogliare la rivista e mostrarla a colleghi e amici.
Noi ci mettiamo la stessa cura che voi mettete nella realizzazione dei piatti, in ogni singolo passaggio. E come ogni opera d’arte – in cucina e non solo – necessita di una brigata affi atata.
Non perdete il nuovo anno de L’Arte in Cucina: gustatene ogni dettaglio!

Scarica qui il pdf

Editoriale