A HostMilano nuovi spunti in cucina dalla grande pasticceria con Iginio Massari

Il maestro dei maestri con più di venti grandi pasticceri da tutto il mondo porterà non solo workshop e idee, ma una visione sul futuro. Tra tecnologia, comunicazione e creatività.

A Host2019 debutta con PASTICCERIA DI LUSSO NEL MONDO by Iginio Massari, un nuovo evento che si terrà lungo i cinque giorni della manifestazione,  e promette di smuovere più di un’acqua nel mondo del pastry. Con un respiro internazionale e uno sguardo dritto al futuro. Come è nel DNA di Host.

 

“L’obiettivo – spiega Massari – è creare una comunicazione corretta di ciò che significa fare pasticceria oggi. Mi aiuteranno in questa iniziativa personaggi e tutor, tutti provenienti dal settore, che ho scelto personalmente. Inoltre, quella con Host è una partnership che, a mio avviso, arriva non solo nel momento giusto, ma che riguarda la manifestazione giusta. Host già adesso è l’appuntamento per eccellenza del settore in tutto il mondo, ma con questo progetto potremo mettere in pratica tutte le idee più moderne e originali”.

L’area predisposta sarà un hub dunque di innovazione che ospiterà le dimostrazioni, le degustazioni e i talk di una ventina tra i più importanti pastry chef della scena internazionale. Iginio Massari con i figli Debora e Nicola sarà sempre presente e salirà sul palco per alcune dimostrazioni e “talk”.

 

 

I confini tra alta cucina e grande pasticceria sono sempre più sfumati. E se, non a caso, oggi i maestri pasticceri si chiamano pastry ‘chef’, d’altro canto ingredienti salati e lavorazioni tipiche dell’arte culinaria hanno fatto il loro ingresso trionfale nel pastry. Una felice contaminazione che sicuramente promette di stupirci ancora in futuro. E che vale la pena di coltivare per incrementare ancora di più creatività e innovazione nelle nostre ricette. Meglio ancora se guardando al segmento lusso e con un occhio alle migliori esperienze internazionali. E quale modo migliore di farlo se non attraverso lo storytelling di un grande maestro? Sarà quello che succederà a HostMilano (a fieramilano, dal 18 al 22 ottobre 2019) con “Pasticceria di lusso nel mondo by Iginio Massari”: l’evento, organizzato da HostMilano e in prima persona  dallo stesso Massari, vede il prezioso contributo di APCI, Associazione da sempre in prima linea per la promozione delle eccellenze culinarie italiane.

In coerenza con la filosofia dell’Associazione – offrire un valore aggiunto per il professionista della cucina italiana in un ambiente in cui possa riconoscersi, emergere, condividere la propria esperienza e trovare nuovi spunti di crescita e confronto – l’evento presenterà un format innovativo, semplice e lineare: il ‘maestro dei maestri pasticceri’ italiani sarà il catalizzatore di una cinque giorni di show, seminari e degustazioni con l’alternarsi di oltre 20 tra i più famosi pastry chef mondiali selezionati direttamente dallo stesso Massari, che sarà anche protagonista in prima persona di alcune dimostrazioni e talk.

“Li ho scelti tutti personalmente, è un grande onore per me essere un primus inter pares in questa situazione”, tiene a sottolineare lo stesso Massari. “Ognuno avrà a disposizione uno slot di un’ora, tra il momento dedicato al vero e proprio showcooking e quello relativo alla degustazione. L’obiettivo che ci poniamo – aggiunge il Maestro – è creare una comunicazione corretta di ciò che significa fare pasticceria di lusso, oggi. Anche se, per quanto mi riguarda, la pasticceria di alta qualità deve sempre essere alla portata di tutti”.

Insomma, la pasticceria di domani non sarà solo ‘buona’, ma vedrà la vittoria definitiva di ingredienti come la competenza, l’abilità tecnica e la creatività. Parola di Iginio Massari, secondo cui però tutto questo, da solo, non basta: “Senza una corretta promozione non si va da nessuna parte. Le cose sono cambiate rispetto a un passato nemmeno troppo lontano, quando funzionava benissimo solo il passaparola. Oggi bisogna insistere su tutto ciò che è comunicazione… senza naturalmente dimenticare il binomio tra tecnologia e innovazione”.

Ma non è tutto, perché Iginio Massari sarà chiamato a portare la propria competenza ed esperienza anche nella giuria di SMART Label Host Innovation Award, insieme a un team di docenti, professionisti ed esperti nazionali e internazionali. Ancora di più quest’anno design, ergonomia, sostenibilità, soluzioni capaci di andare oltre l’“abbiamo fatto sempre così” nei rispettivi settori saranno protagonisti del premio che incorona i prodotti, i servizi e i progetti candidati sulla base di alcuni elementi fondamentali: l’efficienza delle funzioni del prodotto o del servizio, l’efficacia delle prestazioni del prodotto o della fruibilità del servizio, l’innovatività delle modalità di fruizione delle tecnologie e i vantaggi per l’utenza. E anche quest’anno la cucina professionale promette di essere tra gli ambiti che si prenderanno il centro della scena.

Nelle sue ultime tre edizioni, SMART Label Host Innovation award ha assegnato oltre 150 premi e 20 riconoscimenti speciali ad attori di primo piano dell’ospitalità professionale italiani e internazionali.

Tutti gli aggiornamenti sono disponibili su: www.host.fieramilano.it, @HostMilano, #Host2019.

Pad 6 Stand E04 E14 F04 G09

In collaborazione con

Eventi